La ditta GP di Stefano Pasquale, grazie all'utilizzo di materiali altamente professionali, è in grado di certificare le lavorazioni per gli usi finali richiesti dal cliente.


A fronte di una o più destinazioni d'uso, il prodotto viene trattato con specifici prodotti e tramite le opportune lavorazioni viene certificato per gli utilizzi richiesti.

Per conoscere la corrispondenza tra la destinazione d'uso e le certificazioni è possibile consultare le sottostanti nomenclature, sia per utilizzo del prodotto in esterno sia in interno.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento o altro è sempre possibile contattarci tramite il sito o telefonicamente. I riferimenti sono accessibili dal menu Contatti

Certificazioni - prove per esterno

PROVE SPECIFICHE PER IMPREGNANTI PER LEGNO E VERNICI PER ESTERNO

 

EN 113 e EN 152 sono due prove normalizzate che si differenziano per il tipo di fungo che si intende combattere. La prima contro i funghi lignivori quale la carie bianca, bruna e soffice. La seconda contro i funghi dell'azzurramento.

 • EN 113 viene eseguita applicando l'impregnante su pezzi di pino, abete e faggio. Si lasciano questi pezzi , insieme a quelli non trattati, per 16 settimane in particolari incubatrici a contatto con i funghi prima descritti. Alla fine della prova il pezzo che supera la norma non deve aver perso più del 3% del suo peso.

EN 152 viene eseguita applicando sulla metà dei pannelli di pino e abete. I pezzi vengono mantenuti all'esterno per 6 mesi e successivamente inquinati da funghi dell'azzurramento (per 6 settimane in incubatrice). L'efficacia del prodotto si calcola in base alla percentuale di superficie che ha resistito al fungo blu.

UNI ISO 3345 rappresenta la prova di trazione per legno adattata all'allungamento del p.v. Quando è esposto all'esterno maggiore è questo valore, maggiore è la dilatazione del legno che potrà sopportare la pellicola soprattutto nei mesi caldi ed umidi dell'anno.

ISO 2813 rappresenta la prova di perdita di brillantezza.

EN 12720 per esterno. Vengono selezionate quattro sostanze che possono danneggiare la vernice che ricopre il serramento quando viene installato presso un'abitazione. Esse sono l'acqua - l'alcool - l'ammoniaca e la calce.

UNI 9922 Prova di laboratorio che determina la resistenza della pellicola all'esposizione alla luce e alla condensa (UV test)

EN 927-4 rappresenta la quantità di vapore che viene assorbita da un supporto verniciato, normalmente viene espresso in valore percentuale riferito alla quantità di vapore assorbito dallo stesso legno non verniciato.

EN 927 - 5 rappresenta la quantità di acqua assorbita da un supporto verniciato, normalmente viene espresso come valore percentuale riferito alla quantità di acqua assorbita dal legno grezzo rispetto lo stesso verniciato, viene anche espressa in gr/mq.

 UNI EN ISO 4622 rappresenta la prova del blocking, cioè la resistenza che offrono due superfici verniciate ad incollarsi tra loro quando, dopo un periodo di essicazione (24 ore a 20° C), sono sottoposte a pressione.

 UNI 9997 prova che determina la capacità di una pellicola applicata a farsi carteggiare.

 EN 2409 prova dell'adesione, si valuta il reale aggrappaggio della vernice al supporto. E' importante verificare prima e dopo prove di stress quali QUV e cold check.

 EN 9429 resistenza agli sbalzi di temperatura (-20C / +50C.) Questo test viene ripetuto almeno 15 volte.

 

 

Certificazioni - prove per interno

PROVE SPECIFICHE PER FINITURE PER INTERNO

 

UNI 9300 prova della tendenza di una superficie a trattenere lo sporco

UNI 9241 resistenza all'azione della sigaretta

UNI 9428 resistenza alla graffiatura. Tipica prova per vernici per scale e piani di tavolo

UNI 9115 resistenza di una vernice all'usura per abrasione. Usata per vernici per parquet

UNI 9114 resistenza di una vernice quando viene aggredita da prodotti vari

UNI 12720 come la 9114, è più recente ed interessa anche liquidi di uso domestico

UNI 9427 resistenza alla luce della superficie verniciata

UNI 9117 e 12721 valuta la resistenza al calore umido offerta da un manufatto verniciato

UNI 71 parte 3 E' una prova che misura la reale migrazione di alcuni elementi pericolosi dalla pellicola verniciante. Il superamento di questa prova autorizza la verniciatura di manufatti e giocattoli per bambini.